ECHO SISTEMI PRESENTA SINFON STUDIO AL MONDO NOTARILE

Catania, 11 Maggio 2019Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group, coglie sempre la buona occasione per mostrarsi attenta alle novità normative che interessano il mondo del software notarile e dell’informatica in generale. Tale attenzione si traduce in costante presenza, attraverso i propri spazi espositivi e staff qualificato che affianco al professionista è sempre pronto ad offrire nuove proposte, disponibilità ed assistenza all’interno del mondo dei servizi facenti capo all’informatica giuridica.

Il Convegno Notarile, tenutosi a Catania, in Piazza Verga, presso l’Hotel Mercure Catania Excelsior nelle sale Meetings Erice e Poseidone, può, sotto tale punto di vista, avvicinarsi alla nozione di “completezza” giuridico-informatica. I Notai, in una giornata di lavoro hanno potuto fruire delle interessanti argomentazioni giuridiche in riferimento alla recentissima riforma in ambito fallimentare riguardante la crisi dell’impresa e i meccanismi di allerta, successivamente al D. Lgs. n. 14/2019.

Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia, ha avuto modo di relazionarsi con i professionisti partecipanti, presentando le soluzioni Sinfon.

È in questa direzione che da oltre 25 anni Echo Sistemi lavora per consentire opportunità di miglioramento della qualità lavorativa, attraverso l’ottimizzazione dei processi lavorativi.

Dott. Luca Rossitto

Staff Echo Sistemi S.r.l.

ECHO SISTEMI PRESENTE AL CONVEGNO NOTARILE DELL’11 MAGGIO A CATANIA  

Il Convegno tratterà de “La crisi dell’impresa dopo il decreto legislativo n. 14/2019: imprenditorialità e crisi di allerta”

Catania, 11 Maggio 2019 – Il Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Catania e Caltagirone terrà in data 11 Maggio 2019, in Piazza Verga nelle Sale Meetings Erice – Poseidone dell’Hotel Mercure Catania Excelsior, un Convegno di Studio avente ad oggetto la Crisi dell’Impresa a seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 14/2019, riformante alcuni aspetti fondamentali della procedura fallimentare/concorsuale, a semplificazione del sistema normativo vigente.

Immancabile la sponsorizzazione di tale evento e la naturale partecipazione da parte di Echo Sistemi S.r.l.,  concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia, che da sempre si dimostra attenta alle novità normative inerenti al settore dell’informatica e software notarile all’interno della quale opera, al fine di fornire il proprio contributo tecnologico-informatico di alta qualità ed efficienza.

Modererà i lavori nell’arco della giornata il Prof. Roberto Pennisi, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Il “benvenuto” ai partecipanti sarà offerto dal Notaio Dott. Andrea Grasso, Presidente CND Catania e Caltagirone. Al coordinamento scientifico saranno presenti le Consigliere CND Catania e Caltagirone Notaio Dott.ssa Donata Galeardi e Notaio Dott.ssa Maristella Portelli.

Dal canto suo, Echo Sistemi S.r.l. sarà più che mai presente con un proprio spazio espositivo ove mostrerà tutte le soluzioni dei servizi Sinfon – Zucchetti Group offerte ai Notai, che durante l’esercizio della professione necessitano di un software gestionale completo ed in cloud, come Sinfon Studio.

Il Convegno si aprirà ufficialmente alle ore 10:00 con i saluti delle Autorità partecipanti, per poi esordire con una presentazione sulle “Procedure di regolazione della crisi d’impresa e dell’insolvenza” affrontata dal Prof. P. Sanfilippo del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Il CCII introduce, in sostituzione del Fallimento, la c.d. Liquidazione Giudiziale, presentandosi come procedura più celere e funzionalizzata al rispetto del principio della par condicio creditorum in riferimento agli atti pregiudizievoli ai creditori dell’impresa liquidata. Anche il Concordato preventivo subisce una variazione, suddividendosi in Concordato in continuità aziendale e Concordato liquidatorio: come è facilmente intuibile, mentre con il primo si tenderà ad assicurare la continuità dell’azienda (nel rispetto di una base minima di solvibilità nei confronti dei creditori chirografari), con il secondo si punta invece alla liquidazione/conservazione del patrimonio aziendale. Novità assolute si ritrovano sia per l’Esdebitazione di diritto applicabile nel caso specifico dell’insolvenza del minore, sia per i Gruppi di imprese, ora ammesse al Concordato preventivo con unico piano o più collegati, ovvero all’omologazione degli accordi di ristrutturazione dei debiti mediante ricorso unico.

Dopo un brevissima pausa, alle ore 11:30 circa interverrà il Prof. F. Guerrera del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Messina, discutendo delle “Nuove regole della governance nelle società a responsabilità limitata“. Il CCII ha infatti modificato l’art. 2477 c.c. disponendo l’obbligatorietà dell’Organo di controllo all’interno delle S.r.l. qualora si superino per due esercizi consecutivi almeno uno dei limiti seguenti: 2 milioni di euro di totale attivo (prima per una somma maggiore a 4 milioni di euro); 2 milioni di ricavi dalle vendite/prestazioni (prima per una somma maggiore agli 8 milioni di euro); 10 unità di dipendenti occupati (prima 50 unità). Tale obbligo viene meno qualora la società non superi per tre esercizi consecutivi alcuno dei limiti sopraelencati.

Alle ore 12:15, il Notaio Dott. E. Sironi, Consigliere Nazionale Responsabile del Settore Propositivo, illustrerà le novità apportate dalla riforma con esclusivo riferimento alle “Nuove forme di tutela dell’acquirente di immobile da costruire”. Tale disciplina si inserisce in un contesto giuridico ove il Legislatore, già in passato, si era mosso verso la formalizzazione di specifiche tutele per gli acquirenti di beni immobili da costruire in caso di fallimento delle imprese costruttrici (D. Lgs. n. 122/2005; Legge n. 155/2017). Il CCII, sostanzialmente, si pone come strumento di rafforzamento di tali tutele, integrandone altre. Per citare le più importanti, si dispone ora la nullità (sempre relativa) del contratto in caso di mancata consegna della polizza assicurativa da parte dell’impresa costruttrice al momento della stipula del rogito. A questa si aggiunge il requisito di forma del contratto definitivo: atto pubblico o scrittura privata autenticata, dando in tal modo al notaio la possibilità di certificarne la validità.

L’ultimo intervento, dopo una breve pausa pranzo, partirà alle ore 14:30 a nome del Dott. G. Sangiorgio, Presidente del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania, riguardo al “Sistema dei controlli societari nel nuovo Codice della Crisi d’Impresa”, concentrandosi in particolar modo sul ruolo e sul significato attribuiti ai principali attori della dialettica. In tal senso vengono responsabilizzati gli Organi di Controllo delle società in situazione di crisi, che hanno l’obbligo di segnalare in anticipo per iscritto e tramite pec all’Organo Amministrativo, la compromissione della situazione economica in atto, analizzandone e motivandone adeguatamente le cause. Entro i 30 giorni successivi, l’Organo Amministrativo riferirà in ordine alle possibili soluzioni da adottare, creando in tal modo una sorta di dialettica fondamentale per la salvezza dell’impresa in stato di crisi.

Il convegno, a seguito di un dibattito sugli argomenti affrontati nell’arco della giornata, si concluderà alle ore 18:00.

Lo Staff di Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia,  accoglierà, per tutto l’arco della giornata e fino al termine del Convegno, tutti i  Notai interessati che vorranno ulteriori informazioni su tutti i servizi offerti.

 

Dott. Luca Rossitto

Staff Echo Sistemi S.r.l