,

PCT E PAT: LE SOLUZIONI DI ECHO SISTEMI PIU’ VICINE AL PROFESSIONISTA

Dall’entrata in vigore dell’obbligatorietà dei depositi telematici, Echo Sistemi fornisce supporto, assistenza e formazione ai professionisti, operanti nel settore giuridico, che hanno dovuto adeguarsi alla partecipazione digitale nel Processo Civile e Amministrativo.

Siracusa, 19 Giugno 2019 – Il Processo Civile Telematico (PCT) e il Processo Amministrativo Telematico (PAT) rappresentano la mera digitalizzazione delle rispettive procedure giuridiche disciplinate nel nostro Ordinamento. L’introduzione di tali istituti ha consentito, e continua a farlo, l’eliminazione graduale della documentazione cartacea e una maggiore celerità di trasferimento dei dati tra gli organi e gli uffici amministrativi, quali parti del procedimento.

La tendenza alla digitalizzazione del processo, ha avuto origine negli anni Novanta, con l’emanazione di interventi legislativi e regolamentativi specificamente indirizzati. In tal senso possono citarsi: la Legge n. 53/1994 (modificato con D.L. n. 112/2008) concedente agli Avvocati e ai Procuratori legali la facoltà di effettuare notifiche, a mezzo PEC, di atti in materia civile, amministrativa e stragiudiziale; il secondo comma dell’art. 15 della Legge n. 59/1997 (in tema di semplificazione della Pubblica Amministrazione) disponente la validità e la rilevanza a tutti gli effetti di legge dei dati e dei documenti formati e trasmessi con strumenti informatici; il D.P.R. n. 123/2001 recante per la prima volta una disciplina sull’uso del supporto telematico all’interno del processo civile e amministrativo. Negli anni a seguire, ulteriori interventi e modifiche, sia di rango primario che terziario, hanno disciplinato gli aspetti tecnici e le modalità di trasmissione e certificazione dei documenti informatici: come il D. Lgs. n. 82/2005 (c.d. Codice dell’Amministrazione Digitale), il D.M. n. 44/2011, il D.M. n. 48/2013, la circolare del 23 Ottobre 2015 della DGMG.

Solo con la Legge di Stabilità del 2013 (L. n. 228/2012) si è integrato l’art. 16-bis al D.L. n. 179/2012 (c.d. Decreto Crescita), con il quale si stabilisce chea decorrere dal 30 giugno 2014 nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione, innanzi al tribunale, il deposito degli atti processuali e dei documenti da parte dei difensori delle parti precedentemente costituite ha luogo esclusivamente con modalità telematiche“. A questi si aggiungono anche le Procedure Esecutive, rimanendo tuttavia esclusi i procedimenti instaurati, o da instaurare, innanzi al Giudice di Pace, alla Corte di Cassazione e al Tribunale per i minori.

Da oltre venticinque anni operante nel settore dell’informatica giuridica, Echo Sistemi ha ideato differenziate soluzioni di supporto e assistenza agli Avvocati, ai Consulenti Tecnici e a tutti i professionisti che interagiscono con il Processo Telematico.

Attraverso il servizio “Tutoring PCT“, lo staff di Echo Sistemi garantisce un’adeguata formazione al professionista, per ciò che attiene principalmente agli elementi necessari del PCT: ovvero la realizzazione dell’atto giuridico (nella forma consentita .xml o .pdf), l’apposizione della firma digitale, la creazione di una busta cifrata contenente la documentazione necessaria e infine l’invio telematico. Ciò avviene attraverso due modalità di supporto: la prima in loco, presso lo Studio del professionista, per la configurazione hardware e software e per un primo deposito telematico; la seconda a distanza, mediante tele assistenza o call center.

Di portata più ampia si presenta il Corso di avviamento al Processo Civile Telematico offerto con il servizio di “Tutto Quadra”. Oltre al singolo deposito telematico, lo staff di Echo Sistemi offre al professionista un percorso formativo allo scopo di garantire la conoscenza di tutte le informazioni necessarie per fruire del Portale dei Servizi Telematici per la Giustizia. L’Avvocato ha dunque la possibilità di beneficiare di una soluzione completa di servizi in cloud, che consentono la gestione e la consultazione dei registri di cancelleria, dei procedimenti pendenti e dei fascicoli (tramite il punto d’accesso), di inviare e gestire comunicazioni, notifiche e relate a mezzo PEC, pagare elettronicamente il contributo unificato od eventuali ulteriori spese di giustizia. Nella soluzione “Tutto Quadra” si concede inoltre l’opportunità di apprendere il funzionamento degli strumenti della Posta Elettronica Certificata e della Firma Digitale, necessari per l’invio e la certificazione della busta contenente l’atto da depositare telematicamente.

Tra le soluzioni offerte da Echo Sistemi, vi è inoltre il servizio di “Deposito Assistito degli atti telematici” per i professionisti che abbiano necessità di supporto durante l’iter procedurale. Lo staff, in questo caso, assiste l’Avvocato o il professionista mediante la tele assistenza, accompagnandolo fino all’invio telematico dell’atto.

Tutt’altra evoluzione digitale ha avuto invece il Processo Amministrativo Telematico. In attuazione del D. Lgs. n. 104/2010 (c.d. Codice del Processo Amministrativo – Allegati 1-2), il D.P.C.M. n. 40/2016 ha disciplinato le regole tecnico-operative per l’attuazione del processo amministrativo telematico a far data dal 1° Luglio 2016, poi prorogata al 1° Gennaio 2017 (con il D.L. n. 117/2016). Da tale ultima data, solo i nuovi ricorsi introdotti innanzi al TAR, al Consiglio di Stato o al CGARS devono obbligatoriamente depositarsi telematicamente. Dal 1° Gennaio 2018, anche i ricorsi antecedenti alla data del 1° Gennaio 2017, devono proseguirsi ai sensi della normativa attuativa del PAT.

A differenza del Pct, il deposito telematico dei ricorsi amministrativi si effettua mediante la compilazione di un modulo in formato “.pdf” scaricabile dal sito istituzionale della Giustizia Amministrativa, al quale allegare la relativa documentazione. Tale modulo va infine inviato tramite PEC, o, nei casi di dimensione superiore ai 30 megabyte, tramite il sito stesso, accedendo nella propria area di autenticazione, ovvero cliccando su “Upload”.

Anche per il PAT, Echo Sistemi si dimostra attenta ed offre soluzioni utili per i professionisti, soprattutto Avvocati, sempre allineate con le loro esigenze nell’ambito dell’informatica giuridica nella quale operano. Il “Corso PAT” consente infatti ai professionisti di essere formati ed affiancati da un personale qualificato per una corretta compilazione della modulistica, per un’esatta apposizione della firma digitale e per un regolare invio telematico tramite PEC o upload sul sito istituzionale. Il corso di formazione ha una durata di circa due ore lavorative.

Infine, con il servizio di “Configurazione PAT”, lo staff di Echo Sistemi assiste l’Avvocato in tele assistenza nella configurazione della propria postazione digitale (Adobe Acrobat Reader DC, Firma Digitale e PEC) per poter adempiere senza errori al deposito telematico dell’atto.

Dott. Luca Rossitto

Staff Echo Sistemi

ECHO SISTEMI PRESENTA SINFON STUDIO AL MONDO NOTARILE

Catania, 11 Maggio 2019Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group, coglie sempre la buona occasione per mostrarsi attenta alle novità normative che interessano il mondo del software notarile e dell’informatica in generale. Tale attenzione si traduce in costante presenza, attraverso i propri spazi espositivi e staff qualificato che affianco al professionista è sempre pronto ad offrire nuove proposte, disponibilità ed assistenza all’interno del mondo dei servizi facenti capo all’informatica giuridica.

Il Convegno Notarile, tenutosi a Catania, in Piazza Verga, presso l’Hotel Mercure Catania Excelsior nelle sale Meetings Erice e Poseidone, può, sotto tale punto di vista, avvicinarsi alla nozione di “completezza” giuridico-informatica. I Notai, in una giornata di lavoro hanno potuto fruire delle interessanti argomentazioni giuridiche in riferimento alla recentissima riforma in ambito fallimentare riguardante la crisi dell’impresa e i meccanismi di allerta, successivamente al D. Lgs. n. 14/2019.

Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia, ha avuto modo di relazionarsi con i professionisti partecipanti, presentando le soluzioni Sinfon.

È in questa direzione che da oltre 25 anni Echo Sistemi lavora per consentire opportunità di miglioramento della qualità lavorativa, attraverso l’ottimizzazione dei processi lavorativi.

Dott. Luca Rossitto

Staff Echo Sistemi S.r.l.

ECHO SISTEMI PRESENTE AL CONVEGNO NOTARILE DELL’11 MAGGIO A CATANIA  

Il Convegno tratterà de “La crisi dell’impresa dopo il decreto legislativo n. 14/2019: imprenditorialità e crisi di allerta”

Catania, 11 Maggio 2019 – Il Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Catania e Caltagirone terrà in data 11 Maggio 2019, in Piazza Verga nelle Sale Meetings Erice – Poseidone dell’Hotel Mercure Catania Excelsior, un Convegno di Studio avente ad oggetto la Crisi dell’Impresa a seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 14/2019, riformante alcuni aspetti fondamentali della procedura fallimentare/concorsuale, a semplificazione del sistema normativo vigente.

Immancabile la sponsorizzazione di tale evento e la naturale partecipazione da parte di Echo Sistemi S.r.l.,  concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia, che da sempre si dimostra attenta alle novità normative inerenti al settore dell’informatica e software notarile all’interno della quale opera, al fine di fornire il proprio contributo tecnologico-informatico di alta qualità ed efficienza.

Modererà i lavori nell’arco della giornata il Prof. Roberto Pennisi, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Il “benvenuto” ai partecipanti sarà offerto dal Notaio Dott. Andrea Grasso, Presidente CND Catania e Caltagirone. Al coordinamento scientifico saranno presenti le Consigliere CND Catania e Caltagirone Notaio Dott.ssa Donata Galeardi e Notaio Dott.ssa Maristella Portelli.

Dal canto suo, Echo Sistemi S.r.l. sarà più che mai presente con un proprio spazio espositivo ove mostrerà tutte le soluzioni dei servizi Sinfon – Zucchetti Group offerte ai Notai, che durante l’esercizio della professione necessitano di un software gestionale completo ed in cloud, come Sinfon Studio.

Il Convegno si aprirà ufficialmente alle ore 10:00 con i saluti delle Autorità partecipanti, per poi esordire con una presentazione sulle “Procedure di regolazione della crisi d’impresa e dell’insolvenza” affrontata dal Prof. P. Sanfilippo del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Il CCII introduce, in sostituzione del Fallimento, la c.d. Liquidazione Giudiziale, presentandosi come procedura più celere e funzionalizzata al rispetto del principio della par condicio creditorum in riferimento agli atti pregiudizievoli ai creditori dell’impresa liquidata. Anche il Concordato preventivo subisce una variazione, suddividendosi in Concordato in continuità aziendale e Concordato liquidatorio: come è facilmente intuibile, mentre con il primo si tenderà ad assicurare la continuità dell’azienda (nel rispetto di una base minima di solvibilità nei confronti dei creditori chirografari), con il secondo si punta invece alla liquidazione/conservazione del patrimonio aziendale. Novità assolute si ritrovano sia per l’Esdebitazione di diritto applicabile nel caso specifico dell’insolvenza del minore, sia per i Gruppi di imprese, ora ammesse al Concordato preventivo con unico piano o più collegati, ovvero all’omologazione degli accordi di ristrutturazione dei debiti mediante ricorso unico.

Dopo un brevissima pausa, alle ore 11:30 circa interverrà il Prof. F. Guerrera del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Messina, discutendo delle “Nuove regole della governance nelle società a responsabilità limitata“. Il CCII ha infatti modificato l’art. 2477 c.c. disponendo l’obbligatorietà dell’Organo di controllo all’interno delle S.r.l. qualora si superino per due esercizi consecutivi almeno uno dei limiti seguenti: 2 milioni di euro di totale attivo (prima per una somma maggiore a 4 milioni di euro); 2 milioni di ricavi dalle vendite/prestazioni (prima per una somma maggiore agli 8 milioni di euro); 10 unità di dipendenti occupati (prima 50 unità). Tale obbligo viene meno qualora la società non superi per tre esercizi consecutivi alcuno dei limiti sopraelencati.

Alle ore 12:15, il Notaio Dott. E. Sironi, Consigliere Nazionale Responsabile del Settore Propositivo, illustrerà le novità apportate dalla riforma con esclusivo riferimento alle “Nuove forme di tutela dell’acquirente di immobile da costruire”. Tale disciplina si inserisce in un contesto giuridico ove il Legislatore, già in passato, si era mosso verso la formalizzazione di specifiche tutele per gli acquirenti di beni immobili da costruire in caso di fallimento delle imprese costruttrici (D. Lgs. n. 122/2005; Legge n. 155/2017). Il CCII, sostanzialmente, si pone come strumento di rafforzamento di tali tutele, integrandone altre. Per citare le più importanti, si dispone ora la nullità (sempre relativa) del contratto in caso di mancata consegna della polizza assicurativa da parte dell’impresa costruttrice al momento della stipula del rogito. A questa si aggiunge il requisito di forma del contratto definitivo: atto pubblico o scrittura privata autenticata, dando in tal modo al notaio la possibilità di certificarne la validità.

L’ultimo intervento, dopo una breve pausa pranzo, partirà alle ore 14:30 a nome del Dott. G. Sangiorgio, Presidente del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania, riguardo al “Sistema dei controlli societari nel nuovo Codice della Crisi d’Impresa”, concentrandosi in particolar modo sul ruolo e sul significato attribuiti ai principali attori della dialettica. In tal senso vengono responsabilizzati gli Organi di Controllo delle società in situazione di crisi, che hanno l’obbligo di segnalare in anticipo per iscritto e tramite pec all’Organo Amministrativo, la compromissione della situazione economica in atto, analizzandone e motivandone adeguatamente le cause. Entro i 30 giorni successivi, l’Organo Amministrativo riferirà in ordine alle possibili soluzioni da adottare, creando in tal modo una sorta di dialettica fondamentale per la salvezza dell’impresa in stato di crisi.

Il convegno, a seguito di un dibattito sugli argomenti affrontati nell’arco della giornata, si concluderà alle ore 18:00.

Lo Staff di Echo Sistemi, concessionario Sinfon – Zucchetti Group per la Regione Sicilia,  accoglierà, per tutto l’arco della giornata e fino al termine del Convegno, tutti i  Notai interessati che vorranno ulteriori informazioni su tutti i servizi offerti.

 

Dott. Luca Rossitto

Staff Echo Sistemi S.r.l

 

, , , ,

FATTURA-PA.NET: LA SOLUZIONE ! per la fattura elettronica on line!

Fare una fattura elettronica, inviarla  alla Pubblica Amministrazione, e conservarla: con Fattura-pa.net è facile, comodo, veloce !

Fattura-pa.net semplifica la procedura per l’emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione.I vantaggi del servizio Fattura PA:

  • Non acquisti nessun software
  • Sei in regola con la normativa
  • È semplice da usare

Inoltre, Fattura-pa.net ti offre il supporto tecnico, con personale specializzato, che ti assiste nella compilazione della tua prima fattura elettronica.

COME FUNZIONA

Il nostro sistema consiste in un’applicazione web realizzata con l’utilizzo di tecnologie innovative open source:

NON occorre scaricare nessun software; per emettere una nuova fattura elettronica, per inviare una nuova fattura elettronica alla PA e per consultare le fatture elettroniche già emesse, basta accedere alla propria Area Riservata di questo sito.

ACCESSO AL SISTEMA IN MOBILITA’

la connessione ai dati può avvenire da qualsiasi posto e in qualsiasi momento, anche attraverso smartphone, netbook, tablet, portatili o pc desktop.

Poiché la propria Area Riservata per la gestione e conservazione di ogni fattura elettronica si trova on WEB, potrà essere raggiunta 7 giorni su 7 / 24h da qualsiasi PC (o altro dispositivo) che sia connesso ad Internet.

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA A NORMA

Il sistema Fattura-pa.net  comprende il servizio di Conservazione Sostitutiva della fattura elettronica a norma di legge per 10 anni.

L’utente potrà consultare e/o scaricare ogni fattura elettronica emessa in qualsiasi momento.

 

COME REGISTRARSI:

  • Compilare il primo ordine che prevede l’acquisto di almeno una fattura elettronica verso la PA o di un pacchetto da 10,25,50,100 fatture elettroniche, unitamente all’acquisto del canone annuale (che da diritto all’accesso alla propria postazione in cloud ed alla conservazione sostitutiva a norma di ogni fattura elettronica emessa)
  • Dopo aver compilato il modulo con i propri dati e premuto il tasto arancione “conferma ordine” il Sistema genera automaticamente una delega che va stampata, firmata e inviata a noi (con questa delega l’utente ci autorizza ad apporre la ns. firma digitale – come richiesto da Legge – e ad eseguire l’iter fino alla conservazione decennale di ogni fattura elettronica emessa)
  • Effettuato il pagamento (che può avvenire solo mediante circuito PayPal, maggiori Carte di Credito e Debito oppure bonifico bancario) il nuovo utente riceverà via e-mail le credenziali per l’accesso alla propria area riservata per la redazione, gestione e conservazione di ogni fattura elettronica; tale area riservata potrà essere raggiunta premendo il tasto “accedi al sistema” in alto a destra della Home Page di questo sito.
, ,

Facile! Business la soluzione CRM indispensabile per il marketing ed il customer service aziendale.

Con il software CRM Facile! Business la gestione dei contatti, delle trattative e opportunità di vendita sarà più efficace.

Facile! Business produce in tempo reale report o grafici sulle previsioni di vendita o trattative concluse.

Oltre alla gestione delle attività di marketing il software permette di gestire delle cartelle virtuali dove memorizzare le mail del cliente, le attività, le note, le comunicazioni, gli appuntamenti e documenti di ogni genere.

Il potente archivio anagrafico permette di profilare i clienti potenziali ed acquisiti attraverso una serie di categorie, informazioni finanziarie, dati anagrafici e persone da contattare.

Il software CRM Facile! Business aggrega i dati dei clienti su una dashboard per ogni cliente. Essi  provengono dalle aree di pre vendita, post vendita ed amministrazione. Il risultato e’ una visione globale di tutte le relazioni in corso per ogni anagrafica.

I processi interni dell’azienda relativi ai clienti, possono essere gestiti assegnando al personale le attività scadenziate, per monitorare lo stato di avanzamento, la definizione dei carichi di lavoro e consuntivazione economica.

Il processo di gestione delle relazioni viene potenziato attraverso il software Facile! Mail che prevede una gestione della posta elettronica con caselle condivise o caselle per utente, con assegnazione delle mail nelle cartelle virtuali o schede anagrafiche.

E’ prevista l’integrazione con sistemi di invio SMS  e Centralini VoIP con funzionalità clicktodial e clicktoanswer.

http://www.grupposis.it/index.php/Prodotti/FacileBusiness/software-crm.html

 

,

Facile PDF il software pdf/a per il registro imprese prodotto in italia

FACILE! PDF E’ IL SOFTWARE PDF-A INTERAMENTE PRODOTTO IN ITALIA

Facile! PDF e’ il software pdf-a particolarmente raccomandato per il registro imprese  in quanto e’ utilizzato costantemente per la registrazione di atti societari.
Facile! PDF produce il pdf o pdf/a 1B (*)  da un qualsiasi software windows con possibilita di ottenere l’anteprima in Acrobat. Include una gestione con database dei file pdf creati.
Caratteristiche molto interessanti sono quelle di poter eliminare pagine dal file pdf  o pdf/a finale, di cambiare nome al file finale, di accodare piu’ documenti in un unico file pdf e di inserire  immagini da qualsiasi  provenienza.

PERCHÉ SCEGLIERE FACILE!PDF ?

Con questo prodotto puoi stampare documenti provenienti anche da software diversi (da word, excel  o altri applicativi) e produrre un unico PDF o PDF/A 1B.
Puoi rinominare il file prima di allegarlo ad una mail in un unico passaggio senza salvarlo su disco.
Facile! PDF ha un costo contenuto e la garanzia di un aggiornamento costante.

Acquista software pdf/a